Home / Feeder & Ledgering / Attacchi rapidi – velocità e praticità!

Attacchi rapidi – velocità e praticità!

Il punto critico di qualsiasi montatura per la pesca a feeder è la giunzione fra lenza madre e terminale.

Perfettamente inutile usare un filo totalmente affidabile in bobina e un terminale di altissima qualità se la suddetta giunzione è fatta in modo approssimativo. Tralasciando per un attimo tutte le montature che prevedono un collegamento con l’interposizione di un altro tipo di materiale, come le brillature in power gum, concentriamo le nostre attenzioni in tutti i quei casi dove fra i due nylon, o fra nylon e trecciato, c’è solo una girella di vario tipo o dimensione. Sono solito usare poche tipologie di nodi che, alla lunga, si sono dimostrati i più affidabili. Alcuni nodi, se ben eseguiti, bagnati, consentono di non perdere molto del carico di rottura originale e danno la massima affidabilità. Personalmente amo usare i ferretti, un accessorio pensato per lo spinning che consente di collegare il terminale senza usare nodi, di contro il ferretto non scarica le torsioni quando si pesca a lunga distanza, su grandi profondità o quando il terminale è molto lungo, inoltre non consente un cambio rapido del terminale stesso al bisogno e, nelle misure più grandi per diametri importanti e/o trecciato diventa troppo “invasivo” nella costruzione del complesso pescante. La girella risolve tanti di questi problemi ma possiamo usare degli attacchi rapidi che hanno l’enorme vantaggio di unire facilità d’uso, robustezza e rapidità nel cambio del terminale, utilissimo per chi come me è abituato a cambiare spesso il terminale per ruotare esche che hanno diverse tipologie d’innesco, vedi ad esempio una band’um piuttosto che un bayonet rig. Korum propone tre tipologie di attacchi rapidi che hanno in comune l’altissima qualità della gomma, la perfezione dell’incastro e la robustezza del gancio in metallo, una clip da 35 lb. Vediamole in dettaglio:

RSCN0095-1024x768 DURA BEAD

Semplicità ed efficienza, un manicotto in gomma dura che funge da battuta per il feeder e un sistema di ritenzione che permette sia l’attacco con un nodo adatto tipo il grinner o l’improved clinch, sia la confezione della classica asola con nodo ad 8. La “strozzatura” a metà del gancio evita la fuoruscita accidentale dell’asola stessa.

 

RSCN0097-300x225BOLT RIG DURA BED

Identico alla versione base ma fornito di un’appendice in gomma con rigatura in rilievo che s’incastra alla perfezione nel foro di alloggio di un dura method o di un flat method. Una volta in sede l’appendice favorisce l’autoferrata ma si sgancia durante il combattimento liberando la zavorra che, scorrendo sulla lenza madre, attenua il pericolo di slamature proprio per l’effetto pendolo della zavorra in vicinanza dell’innesco. La bocca inferiore del gancio è doppiata per una maggiore resistenza.

RSCN0099-1024x768ANTI-TANGLE DURA BEAD

Perfetto per tutti i montaggi in deriva. Il taglio in diagonale del supporto in gomma “costringe” zavorra e terminale a rimanere ben staccati sia in fase di lancio sia in pesca riducendo al minimo il pericolo di grovigli.

 

 

 

Tutti gli attacchi rapidi DURA BEADS sono forniti in bustine da 10 pezzi dove il bugiardino interno è fornito di sequenza fotografica per il corretto utilizzo.

sergio Farina

Riguardo a Editore

Editore

Guarda Anche

Istruzioni per l’uso: la pesatura.

Ci sono pulsioni alle quali non ci si può assolutamente sottrarre. Rimanendo nell’ambito strettamente piscatorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *